Guida all'acquisto degli infissi in PVC

Guida all'acquisto di infissi in PVC

Quali sono gli aspetti da considerare per determinare la Qualità di un infisso?
Quali informazioni è necessario richiedere al Rivenditore?
Quali sono i Servizi che conferiscono Valore aggiunto al prodotto?
Come migliorare, attraverso la scelta degli infissi, il comfort abitativo della propria casa?

Piccole “perle” informative per conoscere e valutare con cura i nostri prodotti…

Nella Guida all’Acquisto trovi preziosi consigli su tutto quello che riguarda gli infissi in PVC, dalle caratteristiche tecniche, ai servizi offerti. Puoi disporre di uno strumento efficace che ti rende consapevole dei tuoi acquisti, per farti vivere con serenità e da protagonista la scelta dei tuoi infissi.

 

 

Valuta il servizio di assistenza: è fondamentale
L’esclusivo Servizio Clienti NOIPERTE valuta nel tempo la soddisfazione di ogni cliente, interessandosi alla sua esperienza d’acquisto e alle prestazioni degli infissi. 15 giorni dopo la conclusione della Posa in Opera e l’attivazione della Garanzia decennale, Coserplast contatta telefonicamente il cliente, accogliendo le sue impressioni ed eventuali suggerimenti. Segue una seconda telefonata a distanza di 9 mesi, ed una terza a distanza di 18 mesi per monitorare la soddisfazione o la necessità di un intervento.

Verifica che gli infissi siano realizzati in Italia
Il Made in Italy, apprezzato in tutto il mondo, per la sua originalità e per la cura con la quale il nostro Paese realizza da sempre i propri prodotti, rappresenta un punto di forza degli infissi Coserplast. Aziende italiane concorrono alla produzione dei nostri serramenti, attraverso la fornitura di profili, ferramenta, vetratura e assicurano la rintracciabilità di ogni componente e una garanzia di qualità conforme alla nostra normativa.

Richiedi la Garanzia Certificata scritta di 10 anni
A conclusione della Posa in Opera, Coserplast rilascia al cliente il modulo per l’attivazione della Garanzia Decennale sugli infissi, unitamente al dettaglio delle condizioni previste per la sua applicazione. La cura e la conoscenza dei nostri prodotti, ci permettono di assicurare loro un periodo di garanzia molto più lungo rispetto a quella riconosciuta per legge (2 anni). L’azienda e tutta la rete rivenditori, rimane a disposizione del cliente per ogni intervento che si renda necessario.

Verifica tutte le Certificazioni di Prodotto
I serramenti Coserplast raggiungono ottimi valori prestazionali e sono certificati dai migliori Istituti di controllo italiani ed esteri (certificato di prodotto IIP n. 01/328/2004), oltre a possedere la certificazione dei sistemi di qualità ISO 9001 e la marcatura CE, che ne attesta la conformità ai requisiti di sicurezza previsti dalle direttive comunitarie. Dal 1994 l’azienda possiede il marchio di qualità SI PVC. Il controllo di qualità e della funzionalità è il fiore all’occhiello dell’azienda.

Se devi sostituire i vecchi infissi scegli quelli che non richiedono opere murarie
I nostri serramenti sono semplici e veloci da installare. I sistemi di ristrutturazione Coserplast prevedono un’aletta di copertura disponibile in diversi formati e misure a seconda dei profili utilizzati, in modo da risolvere tutti i problemi di sostituzione infissi senza nessun intervento murario con ridotto ingombro. I nuovi infissi vengono avvitati sui telai preesistenti, mantenendo una rifinitura estetica eccezionale.

Verifica che i rinforzi in acciaio siano proporzionati alle dimensioni degli infissi
Coserplast, a differenza di alcuni competitor, utilizza rinforzi in acciaio sia per l’anta che per il telaio, per conferire maggiore resistenza e stabilità agli infissi. Le dimensioni dei rinforzi non sono standard (come avviene in molte altre aziende per esigenza di abbattimento dei costi dell’acciaio) ma sempre adattati alla sezione alla quale sono destinati.

L’isolamento acustico ideale va da 33 db a 44 db (in base al contesto abitativo)
La funzione dei serramenti esterni è assicurare il comfort adeguato agli ambienti nei quali si vive. La classe di prestazione degli infissi deve essere adeguata alle sollecitazioni sonore dell’ambiente esterno della zona a cui il serramento è destinato. E’ necessario, pertanto, stabilire limiti di livello sonoro di normale tollerabilità per i locali in base alla loro destinazione e definire una suddivisione del territorio in zone di rumore, in base a quello che normalmente si verifica in quell’area.

Scegli vetri basso emissivi per il risparmio energetico.
Il vetro basso emissivo riflette l’energia emersa dai corpi scaldanti presenti all’interno dell’edificio (elementi di riscaldamento, fonti di luce, persone), evitando che si crei dispersione termica verso l’esterno. La scelta di questa tipologia di vetro, pertanto, comporta una serie di vantaggi che migliorano le prestazioni complessive del serramento ottimizzando l’isolamento termico, riducendo la spesa di riscaldamento ed evitando la formazione della condensa.

Verifica che le porte finestre abbiano un vetro stratificato di sicurezza su entrambe le facciate (norma UNI 7697)
Nella scelta del vetro è indispensabile individuare e valutare i rischi connessi al loro possibile danneggiamento, programmare le opportune misure, verificare la loro efficacia e funzionalità. La norma, partendo dall’analisi delle diverse tipologie di vetrature (esterne vs interne, verticali vs orizzontali, accessibili vs non accessibili, protette vs non protette), definisce le azioni e le sollecitazioni che potrebbero causare la loro rottura (carichi dinamici, statici, urti da grandine, vibrazioni, sollecitazioni sismiche etc..) e ne determina i rischi (danni a persone o cose, caduta nel vuoto, danni sociali). Il vetro stratificato, che Coserplast applica su entrambe le facciate dell’infisso, in caso di rottura, non rilascia frammenti pericolosi. L’intercalare che lo contraddistingue, infatti, trattiene i frammenti, riducendo il rischio di ferite da taglio o penetrazione.

Non è importante il numero delle camere dei profili, ma la prestazione termica del nodo.
Un prima determinazione prestazionale, che ha risvolti sul serramento finito, è proprio relativa all’abbinamento dei profili con cui esso è costituito, poiché un serramento è , in generale, tanto più termicamente performante quanto più performante è il nodo ottenuto dai profili costituenti.

Pretendi una posa in opera secondo la norma UNI 10818
La norma punta ad approfondire gli aspetti organizzativi e di responsabilità degli addetti ai lavori e definisce le competenze e le responsabilità del progettista, del direttore dei lavori, del produttore dei serramenti, del rivenditore, dell’installatore e del costruttore edile. Rappresenta un supporto fondamentale per la definizione delle procedure operative per la posa dei serramenti, per la definizione di una specifica documentazione contrattuale e nei casi di contenzioso in seguito ad anomalie del serramento posato, occasione nella quale viene obbligatoriamente presa come riferimento per la definizione delle responsabilità.

Richiedi il Manuale d’uso e di manutenzione degli infissi
All’interno del Manuale d’uso, rilasciato ad ogni cliente a conclusione della Posa in Opera, sono contenute semplici raccomandazioni al fine di garantire nel tempo il valore, la bellezza e la funzionalità dei serramenti. Nella parte introduttiva, il Manuale contiene informazioni sugli aspetti eco-sostenibili del PVC e sui processi di qualità aziendale. Seguono i consigli su come effettuare le manovre di apertura e chiusura, su come utilizzare Finestre, Porte/Finestre, Persiane e Scuri, Tapparelle, su come effettuare la pulizia di infissi e componenti, sulla regolazione e sullo smaltimento.

Richiedi ferramenta con micro-aerazione: è utile per la salubrità ed il comfort degli ambienti
Il ristagno dell’aria negli ambienti domestici causa la proliferazione di batteri e l’insorgere di possibili patologie. Il meccanismo di microaerazione permette di ottenere, oltre all’apertura a ribalta, un’ulteriore apertura dell’anta a 45°. Questo favorisce il costante riciclo di aria e l’ossigenazione all’interno delle abitazioni, aspetto determinante per garantirci un ambiente di vita sano e per evitare la formazione di condensa.

Richiedi profili adatti al clima severo S (norma UNI EN 12608)
In Europa è vigente la norma UNI EN 12608, che classifica i profili in PVC per serramenti per zona climatica di utilizzo. In particolare, la norma divide i profili estrusi in due gruppi: profili adatti al clima moderato M e profili adatti al clima severo S. L’IIP (Istituto Italiano dei Plastici) dichiara che l’Italia appartiene alla zona climatica severa S. I profili in PVC utilizzati da Coserplast per l’assemblaggio dei serramenti, sono tutti estrusi con mescole del tipo S, specifiche per climi severi, e sono quindi perfettamente idonei alle condizioni climatiche italiane.

/

Informativa ai sensi dell'art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196. Il sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per maggiori informazioni clicca sul link seguente privacy.

Ho capito.
EU Cookie Directive Module Information